mercoledì 6 giugno 2007

LA SartA III

Bellissimo lo spettacolo! complimenti a tutti e sopratutto all' autore!!
leccato un po' di culo spero che ora tu, mio caro Melegatti, stia leggendo!
Io lo spam l ho fatto, se leggi please riposta il tuo di blog che 1 è senzaltro + serio di questo, 2 è senzaltro + decente, 3 ha senzaltro + commenti!!!


questo post poi vviamente cerca di mascherare quello precedente veramtne osceno......

In questi giorni le battute sono fioccate a catinelle ma nn me ne ricordo manco una da segnare, uffa!!!!!
sarà che sto leggendo le vecchie saghe del caro Rattyd e che anchio col mio cervello ho un pessimo rapporto, a occhio direi un 24\33...


Quei pantaloni l avevano infatti accompagnato per quasi tutta la sua vita, acquistati nell'immediato dopo guerra, quando era solo un ragazzo, l'avevano accompagnato nella sua prima avventura nella naja, gruppo alpini sulle vette delle alpi dalle quali la sua cara milano veniva ridimensionata a un piccolo puntino indistinguibile in quella che allora era ancora una verde pianura padana maculata da piccoli paesini , i semi di quelle che oggi sono ormai diventate grandi città.
MA tornando ai nostri protagonisti, quei pantaloni l aveva accompagnato in una fredda notte di sentinella, la stessa notte che....

3 commenti:

Anonimo ha detto...

www.axemen.forumfree.net
for guitarists only.............
powered by Kdiowhite

ereS ha detto...

che due OO..... devo impiegarci 5 anni per finire sto racconto

AnMott ha detto...

Non sono sicuro che tu ce l'avessi con me, ma io ho la faccia di bronzo e pubblicizzo il mio blog. Se vi va di fare un giro e salutare, siete i benvenuti.

Calembour & Falpalà (Dissenteria verbale di un logorroico cronico)
www.anmott.blogspot.com